Show website

Storia

Château Eza, una residenza principesca vecchia di 400 anni

Un vecchio castello e un santuario reale

Il Château Eza, oggi strutturato in un hôtel di lusso, deve il suo appellativo « château » ad una scelta principesca.

Costruito 400 anni fa nelle mura di pietra del villaggio di Eze del nono secolo, la sua storia, associata a quelle di un principe francofilo e di un mecenate chiaroveggente fiducioso dell'avvenire, assomiglia ad un racconto .

Nel 1920, Guglielmo di Svezia (1884-1965) visita il nostro villaggio probabilmente in compagnia del suo padre il re Gustavo V. Conquistato dallo spirito e dalla quiete del luogo, ideale per i suoi talenti di scrittore, comprò tre anni dopo, un insieme di case che chiamò EZA, ma fino al 1976 alcune persone, continueranno a chiamarlo il « Castello del Principe di Svezia ». La famiglia reale di Svezia ci soggiornerà a più riprese.

Francofilo, Guglielmo di Svezia lascia la corte reale per approfittare della dolcezza della vita di un villaggio arroccato della Costa Azzurra. Pubblica varie opere « Contes noirs », « Parmi les nains et les gorilles »... ma dopo la scomparsa della sua compagna nel 1953, il Principe Guglielmo di Svezia si separa della sua «casa ».

Il castello del Principe Guglielmo di Svezia è stato allora abbandonato alla propria sorte, al piacimento di vari proprietari che lo hanno diviso in appartamenti fino all'arrivo di un ricco ginevrino, André Rochas, che scopre Eze-Village per caso nel 1976. Cosciente del valore storico ed estetico di questa proprietà compra una casa dopo l'altra dal 1976 al 1980. Il suo primo scopo era di restituire al Château Eza l'aspetto che aveva al tempo del principe di Svezia. Poi, notando l'interesse sempre più grande del pubblico, non ha resistito alla tentazione di creare un salotto di the.

Col successo è diventato un ristorante e finalmente un hotel.

Nel 1994, Terry Giles s'innamorò anch'egli della bellezza del sito e comprò il Château Eza per farne questo Hotel di lusso, che oggi, ci ricorda, per il suo quadro magnifico, il periodo affascinante della Bella Epoque e degli anni folli....con i suoi terrazzi panoramici che sovrastano il Cap Ferrat... e il suo ristorante con una stella Michelin.

VeriSign Secured, McAfee Secure, W3C CSS compliant
GuestCentric - Hotel website & booking technology